15-19 Novembre, Roma

36.FANTAFESTIVAL - Luglio 2016

Fantafestival 2017

Nuovo appuntamento con il cinema fantastico nella 37a edizione del Fantafestival, che dopo molti anni si sposta in inverno. Film e cortometraggi provenienti da ogni parte del mondo si contenderanno il Pipistrello d’Oro, assegnato dalla giuria nell’ultima serata.

New appointment with fantastic cinema for the 37th edition of Fantafestival, for the first time in many years in winter. Features length movies and shorts from all over the worlds will run for the Golden Bat, given by the jury on the last evening.

Figli di nessuno

di/by: Luigi Boccia & Luigi ParisiFIGLI DI NESSUNO locandina

Con/Cast: Fabrizio Maria Barbuto, Carole Vitetta, Marika Musolino, Daniela Musolino

Sceneggiatura/Screenplay: Luigi Boccia

Montaggio/Editing: Massimo Cardamone

Fotografia/Cinematography: Sergio Placanica

Effetti Speciali/Special Effects: Massimo Cardamone

Musiche/Music: Massimo Cardamone

Produzione/Production: Marco Bocci, Cecilia C. Maesano Monorchio

Anno di realizzazione/Year: 2015

Durata/Film run: 16’

Nazionalità/Country: Italy

Sinossi: Giovedì 30 giugno 2019… In una comunità i cui componenti sembrano essere gli unici rimasti a popolare la Terra, i più giovani, inaspettatamente, si ritrovano da soli: gli adulti sono scomparsi senza preavviso, lasciando solo un mucchio di leggi barbare dalle quali la posterità non sembra volersi emancipare. La più spietata di queste prevede che i gemelli – concepiti dagli altri membri quale manifestazione terrena della diabolicità più aberrante – debbano essere condotti in un luogo isolato affinché lì, sorvegliati dagli alti vertici della comunità, si contendano il dono della vita, dando prova di aver sconfitto la gemellanza, nel fare ritorno alla vita comunitaria senza il fratello. Ma cosa accadrebbe se ci si opponesse a tutto questo? Alex e Sofia, sopraffatti da un totalitario amore reciproco, volgeranno in azione la risposta al quesito.

Synopsis: Thursday, June 30th, 2019… That’s how “Children of No One” begins, as if to give an exact location, at least at the time, in a story in which everything seems to be in turmoil, like floating in the most unmanageable cosmic disorder… In a community whose members appear to be the only ones survived to populate the Earth, the youngest ones, unexpectedly, remain alone: ​​the adults disappeared without warning, leaving behind themselves only a pile of barbaric laws from which the posterity seems not to want to emancipate. The most ruthless of these laws states that the twins – conceived by the other members as earthly manifestation of most aberrant diabolism – must be conducted in an isolated place, where, supervised by senior leaders of the community, each of them contend the gift of life, giving proof that he defeated ‘twinness’ returning to community life without his brother. But what if they take position against all of this? Alex and Sophia, overwhelmed by the biggest mutual love, will turn into action the answer to this question.