La trentatreesima edizione del Fantafestival

Un'edizione straordinariamente ricca di eventi e location per il 33° anno del Fantafestival.

Una rassegna dedicata agli "spaghetti horror", anteprime nazionali e internazionali, e come al solito grande spazio ai filmmaker indipendenti in questa nuova edizione del Fantafestival, con il "Pipistrello d'Oro" per il miglior lungometraggio e cortometraggio, sia italiano che straniero. Da non perdere!

Chi siamo

Il Fantafestival nasce nel 1981, erede delle esperienze di alcuni appassionati di cinema fantastico che erano stati parte del risveglio di interesse per il genere registrato nella seconda metà degli anni ’70.
In particolare il festival è diretta derivazione delle rassegne nazionali di cinema di fantascienza organizzate per il circuito “Italnoleggio” negli anni ’74-’77 e delle grandi kermesse di cinema fantastico con le quali il Cineclub Tevere di Roma connotò la propria programmazione a partire dal ’75.

Iniziato al cinema Clodio di Roma nell’ottobre del 1981 e poi passato, negli anni, come sede principale al complesso Capranica-Capranichetta, al Barberini, al Quattro Fontane e al Savoy, il festival si è sempre caratterizzato per il taglio popolare, aperto verso il grande pubblico degli appassionati. In alcune occasioni è stato esportato anche in altre grandi città italiane, con contemporanee a Milano, Ravenna, Napoli, Verona e Genova. Grazie alle numerose collaborazioni internazionali nel 1986 è tra i soci fondatori della European Fantastic Film Festivals Federation, fortemente voluta dal Fantafestival e realizzata insieme ai festival di Bruxelles, di Sitges (Spagna) e di Oporto (Portogallo).

Giunto alle soglie dei trent’anni il Fantafestival è ancora vitale e si aggiorna continuamente con le nuove tendenze e realtà del cinema fantastico, preparando la propria struttura per gli anni futuri.

Indirizzo e-mail: info@fanta-festival.it

 

Adriano Pintaldi e Alberto Ravaglioli, direttori del Fantafestival.